domenica 15 marzo 2009

E chi se non lui poteva cantare IRIS...spero che la senta anche chi porta questo nome...

Una pausa musicale, tra un lavoro e l'altro...sto dando un po' di attenzione alle mie povere piante che non hanno superato bene l'inverno, avevo anche un cespetto di Iris, li avevo piantati in un piccolo spiazzo del condominio, me li hanno devastati facendo delle riparazioni, non ho ancora avuto il coraggio nemmeno di guardare...qualcosa ho visto che si è salvato...spero di farvene vedere almeno anche solo uno fiorito!



Il primo commento lo faccio direttamente qui io...bravo Biagio, sei sensazionale!!

11 commenti:

chicchina ha detto...

Buon lavoro,Franca,i tuoi fiori ti saranno riconoscenti,anche loro aspettano un risveglio in questa primavera che tarda ad arrivare.
Buona domenica,o quello che resta,oramai.

Maurizio ha detto...

Bel brano di Antonacci. La primavera dovrebbe rappresentare la "rinascita" di ciò che l'inverno ha acciaccato un pò... speriamo che sia così per tutti.
:-)
Un abbraccio

Nicole ha detto...

Mi sa che hai un pollice verde straordinario...oggi ho fatto incetta di Dalie e piante grasse,queste ultime poi mi fanno impazzire. Ho quasi tutte le varietà di Ibiscus , insomma me la cavo anche io.
Riguardo la canzone è una delle mie preferite.

lartedinadia ha detto...

Cara Franca,
Il tuo blog si aricchisce di post con la velocità del fulmine ... e sono tutti interessanti e accattivanti. Volevo chiederti un parere, tu che sei molto psicologa: ho pubblicato un quadro "autoritratto" che ho intitolato Iome. Lo dipinsi nel 2004 in un momento forse di "chiusura" in cui mi stavo leccando qualche ferita di troppo. Daniele lo ha definito poco "ubuntu" (se leggi il suo ultimo post capisci cosa significa questo termine africano). Tu cosa ci vedi ?
Ciaoooooooooooo
Nadia

Vania e Paolo ha detto...

Ti ho letto da ALIDILUNA...sono passata ad acoltarmi la canzone che avevo postato anch'io l'altro giorno !!!:)
Ero già passata a leggerti ora mi fermo con molto molto piacere.
Ciao Vania

Vania e Paolo ha detto...

P.S.
Complimenti per i fiori e il tuo vento di poesia. KISS Vania

Donnachenina blog ha detto...

Un saluto a tutti insieme ad un grazie..ho dovuto lottare un po' con me stessa per ccettare la teconologia...però capisco che è anche un mezzo valido, questo per dire a chi passa di qui...che faccio un po' fatica a ordfinare i contatti in questo modo...e non mi piace mettere i link, laterali...perchè io devo fare un po' di fatica almeno più del click per parlare con chi ho incontrato...
Dico a Chicchina, a Maurizio e a Nadia che sono contenta di scambiare con loro.
A Nicole dco di non vedermi troppo virtuosa con i fiori...anche se vede delle belle immagini, mi piacciono cerco di curarli...ma non ho un giardino...e tu invece mi pare che parli di fiori che vanno piantati in giardino...non posso che felicitarmi con te...ci farai vedere qualcosa delle fioriture.
Ringrazio anche Vania e Paolo, che avevo già notato per via del nik col fiore inconfondibile...ho spesso apprezzato i tuoi commenti da Maurizio...ho colto una persona serena ricordo che hai un bimbo
Un saluto a tutti
Franca

Anonimo ha detto...

Buona settimana a te e buon lavoro. Ciao. Luigi

Surrealina ha detto...

A che punto sei Franca? Come procedono i lavori? Carina la canzone di Antonacci. Un bacio.

Pino ha detto...

Sms a Biagio:
visto quel che stai passando per via di qualche sms hot ma in direzione sbagliata, non mi resta che dedicarti una canzone di Antonello Venditti: Ci vorrebbe un amico.
Ciao Franca

lasettimaonda ha detto...

Coraggio Franca, gli Iris non muoiono mai.
Basta che tu riesca a trovare un pezzetto di rizoma sotto alla terra e se lo ricopri con uno strato non troppo abbondante di terriccio( uno o due cm al massimo), li vedrai rifiorire!
Un bacio!Syl-vietta