giovedì 12 marzo 2009

Potrebbe nascere una passione...non lo so...

Da pochissimo tempo ho avuro modo di scambiare qui attraverso il mio blog, qualche pensiero che riguarda la passione per la pittura e il disegno, in prevalenza la pittura che io amo è l'acquerello. Non ho nessuna preparazione accademica al riguardo, ma solo una certa predispozione alla rappresentazione delle immagini.L'acquerello che si può vedere in questo post, è qualcosa che sono riuscita a portare a termine in otto lezioni di pittura che ho fatto 3 anni fa.
Non vorrei dare l'impressione a qualcuno che io sia già così brava, in effetti pur senza criteri di valutazione adatti, l'immagine sopra mi piace....ma non è completamente solo mia....
Mio è il soggetto scelto per la rappresentazione, mio è lo schizzo iniziale del disegno...poi le pennellete che hanno reso l'effetto finale son frutto mio e della severa dolcezza del pittore che mi dava lezione....a ogni mia mossa per appoggiare il pennello sul foglio...lui era lì a suggerire...e anche al caso a correggere accompagnando un po' la mia mano, se non in alcuni casi ad usare la sua molto più esperta. Quando riguardo questo acquerello, mi prende un gran voglia di ricominciare un cammino che ho interrotto con le 8 lezioni e il poco seguito che da sola avevo dato....sto aspettando che mi venga il momento giusto....quella volontà che non è più solo volontà, e se non dovesse arrivare...forse non era lì che dovevo arrivare...

6 commenti:

luigi ha detto...

Era ora che ci mostrassi la tua opera!!! Con sincerità ci racconti di come è nato il tuo paesaggio. So bene che un 'allievo' va seguito con attenzione e con... 'severa dolcezza' (veramente buona l'espressione: me la terrò bene a mente!) e che a volte il maestro è chiamato a intervenire... Ma si capiscono al volo il tuo amore per il paesaggio e una capacità di usare l'acquerello che non a tutti è concessa. La tua sensibilità, invece, la conoscevo già.
Allora ti decidi a fare a te e a noi sto regalo di RI-COLORARTI??? Ciao e buon lavoro!
(Sappi comunque che non smetterò di insistere).

lasettimaonda ha detto...

Franca mi riferisco a ciò che mi hai raccontato di quello che è successo a tua figlia.....non ho parole, mi son rimasti i brividi.
Meno male che è finita bene, certo che ha avuto coraggio e fortuna, tutto sommato.
Grazie al cielo sono scappati!
Anche qui da noi è un momento drammatico: l'altro ieri sera hanno ripulito la casa di una mia conoscente che abita dietro a casa mia e sempre su questa collina ci sono stati altri tre furti in una settimana............
Spero solo che qualora dovessero entrare lo facciano in mia assenza e anche senza far del male ai cani........
Sai, la visita dei ladri l'ho già icevuta 14 anni fà, appena entrata in questa casa, il cane era con me dal veterinario, per fortuna.....
Oggi mi sento meno padrona del mio corpo ed ho più paura.....come faccio a darmela a gambe??????
Me la devo dare a ruote!!!!!!!!!
Vabbè sdrammatizziamo......
Un abbraccio per Silvia ed uno grande per te!Syl-vietta

lasettimaonda ha detto...

La pittura è un hobby stupendo....beati voi che avete talento!!!!!!!!Syl-vietta

Surrealina ha detto...

Mi sembra di capire che tua figlia abbia vissuto una disavventura fortunatamente finita bene ... io con le "immagini" sai che non me la cavo, ma se ho un minimo di senso estetico questo mi dice che è davvero bello questo acquerello. Cià.

la bislacca ha detto...

Se hai dipinto quel quadro, anche se non da sola, hai sicuramente un'inclinazione naturale per la pittura.
In bocca al lupo per tua figlia.

Arianna ha detto...

Ciao, grazie per essere passata, scrivo dal post che mi piace di più, questo paesaggio è molto bello e credo che dovresti continuare! Ti auguro un buon fine settimana, ciao da Arianna!