sabato 28 marzo 2009

DEDICATO A TUTTE LE DONNE....

Ancora un post di musica ma stavolta passiamo a qualcosa di più leggero, ma non certo di minor valore...si tratta della grande Ornella Vanoni che mi piace moltissimo sia come artista che come donna comune...anche se di lei si potrebbe dire che è eccezionale!
Questa settimana la trasmissione serale di Radio 24 dal titolo I MAGNIFICI, era dedicata a lei...per cui l'ho ascoltata con grande piacere...ho appreso di lei molte cose che ignoravo, altre le sapevo ma sentirgliele dire e raccontare è stato lo stesso spassoso.
Ornella ha spirito , ironia e autoirinia...da ultimo ho sentito il racconto della sua conversione, e sentir parlare di Gesù, da una donna come lei mi ha fatto davvero un certo effetto...
La canzone che posto la dedico a tutte le donne, e in special modo a chi legge il mio blog, e anche agli uomini che sanno apprezzare le donne...quelle vere, come dice la grande Ornellla.
Forza Ornella!!
Grazie




Deve avere l’aria
di chi ha già vissuto
l’espressione fiera
che non è un rifiuto
seno quanto basta
a riempir la mano
fianchi dove affonda
qualunque capitano

costano le donne costano
più dei motori dei gioielli e delle lacrime
ballano le donne ballano
ma quelle vere sono rare
e non si comprano
tu le puoi prendere ma non comprendere

dice il talismano
che la buona moglie
perde con il nome
tutte le sue voglie
stira lava e tace
anche orizzontale
e questa per un uomo
sarebbe l’idelae?!
sarebbe l’ideale??!!??!!
ah ah ah ah…

bella non è tutto
meglio affascinante
e una volta a letto dev’essere
importante
tenera e crudele
quando è innamorata
ma non avere miele
per la fame di un pirata

costano le donne costano
più dei motori dei gioielli e delle lacrime
ballano le donne ballano
ma quelle vere sono rare e non ritornano
puoi farle piangere
ma non rimpiangere
ah ah ah ah…

Il titolo della canzone è RICETTA DI DONNA, dopo aver fatto il post in genere riguardo il video ...osservare questo mi ha dato la grande soddisfazione di vedere una donna capace di essere straordinaria mettendosi anche poco in mostra... veste in un modo semplice, ma appropriato al suo corpo (in questo caso quello che ha ora...in passato Ornella era stupenda anche nel corpo)si muove e fa gesti di grande espressività, ogni donna dovrebbe poter sviluppare queste doti, anche senza avere l'ugola della Vanoni che da sola basta a coprire il70% del suo fascino.

13 commenti:

Surrealina ha detto...

E' chiaro che c'è tanta ironia e qualche esagerazione. "Tu le puoi prendere ma non comprendere ..." è un po' forte, direi.
Speriamo che non sia la regola o che quantomeno ci sia da qualche parte l'eccezione che conferma la regola.
:)

luigi ha detto...

Pensa che quando Anna ha acquistato per noi genitori un cd di Ornella, se ne è uscita dal negozio spiegando agli amici che non era per lei, si trattava solo di un regalo... Buon fine settimana a te e buona domenica di pace. Ciao. Luigi.

lasettimaonda ha detto...

Ciao Franca, hai aggiunto una bellissima foto proprio qui di fianco, uno scatto allo specchio....
Lasciami immaginare......ho capito giusto??
Cambiando discorso, anche a me piace la Vanoni, come voce ed interprete, ma come personaggio c'è un pò da dire, conosco che l'ha contatta da vicino, non è poi così piacevole come si propone.....buon fine settimana....qui piove ed è grigio....!Un abbraccio!Syl-vietta

AnnaGi ha detto...

non seguo la Vanoni, ma quando mi capita casualmente di ascoltare una sua canzone alla radio non posso non notare che "canta" cose che mi colpiscono.
Qusta canzone... beh direi che letta bene e scavando, potrebbe essere una buona iniezione di autostima per noi donne. Quindi GRAZIE per avercela dedicata
e...
Buona domenica!!!

lasettimaonda ha detto...

Cara Franca, il mio odioso mal di testa è terminato con la pillola di ieri mattina, per fortuna.
Mi fà davvero piacere aver intuito chi fosse il soggetto della foto....mi fà sentire un pò più vicina a te!!Banale?
Beh, comunque se la togli è un peccato, è piacevole vedere il volto della persona con la quale scambi i tuoi pensieri, virtualmente ma quotidianamente, è un modo un pò strano per esserci, ma lo trovo profondo, delicato e divertente.
E poi hai un'espressione simpatica e complice, è una bella foto!
E devo dirti che un pò ti immaginavo così!
Domani pare che il tempo sarà peggiore di oggi....non oso immaginare......per fortuna c'è Roby a asciugare i cani quando entrano in casa, io faccio una fatica nera e se lunedì continuerà il diluvio, toccherà a me sola!
Aiutoooooooo!Un saluto!Syl-vietta

pasticcino ha detto...

Ciao Franca eccomi qui a contraccambiare con piacere la tua visita.
hai un blog molto interessante...trascinante direi.
Per la grande Ornella che dire, personaggio anche discusso ma di indubbio talento. A me è sempre piaciuta fin da quando cantava le canzoni della mala, quando si imitava da sola con un senso di autoironia fantastico...
Ho seguito una intervista che le hanno fatto di recente in televisione ed è stata mooooolto simpatica e intelligente.
Per quanto riguarda Giuni Russo pensa che in questi giorni, forse per il gingle di una pubblicità, forse perchè le sue canzoni le ascolto spesso ma ne sento la nostalgia....
La sua voce aveva il potere di farmi emozionare anche quando cantava "Alghero" figurati ascoltando questa che hai proposto o "morirò d'amore".....
Tornerò cmq a trovarti per arricchirmi un po' leggendo i tuoi post.
Per ora un abbraccio e a presto...

luigi ha detto...

No, io un'immagine non me l'ero fatta, ma il pensiero che fossi TU mi è venuto subito, soprattutto 'ascoltando' quel... sssss! dietro l'obiettivo. Ciao e... benvista!

Surrealina ha detto...

Meno male che leggo sempre i commenti sennò mi sarebbe sfuggita non so per quanto (ho davvero problemi con le immagini, aiuto!!!). E' bello darti un volto. :)

Anonimo ha detto...

Ciao Franca come promesso sono venuta a visitare il tuo blog, non poter ascoltare la canzone mi è dispiaciuto speriamo che al più presto,Piero riesca a sistemarmele,il testo la dice lunga, di queste donne non se ne trovano tutti i giorni a qualcuna manca sempre il lato migliore di qualche altra, l'erba del vicino è sempre più verde!!!

la bislacca ha detto...

Mi è sempre piaciuta molto. Molto più della grande Mina, per esempio, che per simpatia non ha mai brillato.
Notte. :-)

Elisa ha detto...

Ciao simpaticissima Franca,
e sottolineo simpaticissima perchè non mi è passata inosservata una foto che mi ha suscitato questo aggettivo!
Grazie per la tua attenzione, sei stata anche tu molto carina a venire a trovarmi e non ho dimenticato nulla delle cose dette finora fra noi (anche se proprio breve il tempo in cui siamo in contatto!).
Infatti mi sono tenuta a mente che mi avevi parlato del fatto che non sapevi orientarti sulla mia età. Sai, io in questa nuova esperienza dei blog (non ne avevo mai avuto uno prima di febbraio), mi ero entusiasmata dal fatto di non avere inquadrature di nessun tipo, in modo che quando entravo in contatto con qualcuno si era completamente svincolati da ruoli e condizionamenti di qualsiasi tipo. Ma questo è valido più che altro all'inizio, poi comunque se qualcuno mi chiede o se ne parla, mi fa piacere anche poter dire qualcosa di più specifico come l'età.
Ebbene dopo tutta questa premessa, posso dirti che ho 30 anni.

Passando alla canzone della Vanoni, la trovo una risposta molto "frizzante" e piena di spirito, per far capire certe cose ad un uomo, sopratutto per la premessa che ha fatto lei all'inizio del video e che spesso è comune a molte donne!
Soffrire per un uomo, starci dietro tutta la vita nella speranza di realizzarti insieme e poi alla fine quando ormai sei passata a fartene una ragione, è lui che ti propone qualcosa di impegnativo. Non parlo per esperienza diretta, ma quasi, per persone molto vicine a me che hanno avuto un'esperienza simile.

Della Vanoni conosco anche altri brani che non mi dispiacciono.

Ciao e buona domenica anche a te!

Anonimo ha detto...

Buona domenica, compagna di follie notturne!
Sai che piacere mi ha fatto scoprire che ci sono altre persone che pensano che in fondo la vita è breve e che non c'è motivo per cui si debba rinunciare alle cose che non solo ci piacciono ma ci arricchiscono.
Ero passata da te, ovviamente "trascinata" dal blog di Elisa ( Che spendida ragazza, eh!, ho visto che ti piacciono molte cose che piacciono anche a me.
La prima cosa che mi ha impressionato è stata quella che hai pubblicato su Cristina Campo.
Adoro Cristina Campo.
E questa è stata la chiave di svolta.
Per quanto riguarda l'aprire un blog mio, confesso che non so come si fa (io ho superato i sessantanni), ma con l'andaredel tempo, chissa! Così oltre a scorrazzare con la mia macchinetta, scorrazzo per i blog altrui.
Ancora buona domenica e a presto. Pinuccia

Elisa ha detto...

Ciao Franca,
passo per un saluto e per dirti che anche io sono molto contenta del modo in cui interagiamo; dall'inizio ho trovato uno spunto di armonia in te che mi ha fatto interessare a questo contatto.
Sono d'accordo che la base per qualunque approccio sia la buona fede e quindi qualunque cosa possa piacerci o meno degli altri, l'importante è non essere prevenuti e non agire con ipocrisia che distrugge tutto. Su queste basi si può costruire qualunque rapporto. E poi sai uno dei miei motti preferiti è "vivi e lascia vivere" che è come dire di avere rispetto di tutti e di tutto, (ognuno insomma, non deve nuocere agli altri!)

Un saluto che esprime tutta la mia simpatia per te.