mercoledì 11 febbraio 2009

SEMPRE DALL'INCONSCIO


Questa immagine , l'ho dipinta in un momento della mia vita, dove avevo nella mia coscienza l'impressione di non avere nessuna presa sull'uomo, di sentirmi ..un po' come un essere inferiore...ma questo nella parte conscia di me ...mentre dentro di me sapevo o intuivo che non doveva essere così, e che solo per una mancata esperienza nella mia attuale realtà non avevo ancora potuto trovare conferma della mia intuizione...sentivo dentro me che le mie parole potevano avere invece un grande valore non perchè mie di Franca, ma in quanto appartenenti alla natura della quale sono parte e cioè del "Femminile", e da queste riflessioni e intuizioni mi è venuta fuori questa immagine....

3 commenti:

luigi ha detto...

"Inconsciamente donna" mi è parsa la sintesi del tuo pensiero. Una strana immagine quella dipinta, ma in quegli occhi intensi colgo il tuo desiderio di esserci e di farti valere.

lasettimaonda ha detto...

Che devo dire è molto suggestiva....labbra grandi e carnose dalle quali escono piante, natura, naturalità....occhi grandi, spalancati e poi colori e comunque il sorriso.
Forse sì, non ancora conscia della potenza del femminile ma inconsapevolmente già certa.Un abbraccio!Syl-vietta

Alex ha detto...

La presa di coscienza delle proprie potenzialità, passa attraverso la strada tortuosa dell'esperienza diretta, a cui deve necessariamente corrispondere una grande forza di volontà e autostima. Per me è stato così. Molto interessante questo dipinto, e pertinente per colori e forme, ad un processo di crescita elaborato e vissuto.
Grazie per la tua visita nel mio BLOG.