martedì 12 maggio 2009

Cinema Italiano ANONIMO VENEZIANO



Il cinema Italiano degli ultimi anni non è un granchè...ma qualche film buono lo abbiamo avuto.
Anonimo Veneziano potrebbe essere fra questi...ma magari non a tutti può essere piaciuto, io lo propongo.
Grazie per l'attenzione

9 commenti:

artemisia ha detto...

Di questo film, che non ho visto ma di cui ricordo le locandine nei cinema di quand'ero bambina,mi colpiscono due cose:

- Il suono dell'oboe, dopo il violoncello lo strumento che più amo

- Gli zigomi perfetti di Florinda Bolkan, una donna che a me pare di una bellezza sconcertante

Anonimo ha detto...

Ciao Franca, hai ragione abbiamo avuto dei buoni film, questo ne è un esempio, riesce ad emozionarmi ancora.La musica è bellissima e l'interpretazione efficace. Grazie
Teresa

Surrealina ha detto...

Credo di non averlo mai visto. Non posso esprimermi. Bacio. :)

Alby ha detto...

erano gli anni dei primi smorosamenti…
che nostalgia
(che vecchiaia!)
(l'importante è sentirsi ragazzi di testa)
ciao

AnnaGi ha detto...

non l'ho visto questo film...

e con questo piccolo "vuoto"... ti lascio un saluto e l'augurio di un buon fine settimana (io domani lavoro ahimè e... piove di nuovo... mah!!)

luigi ha detto...

Ciao Franca, anche per me è un bel film, con una vena particolare che si addice comunque alla mitica e sensuale (nonchè romantica) Venezia. Buon fine settimana.

lasettimaonda ha detto...

Cara Franca....che dire....iniziavo a preoccuparmi per la tua assenza e non ti nascondo che sento la tua tua mancanza!Sarà assurdo per una corrispondenza virtuale, ma è così. Mi dispiace da morire per le cose che mi racconti, ma la gente è troppo spesso inumana ed invidiosa e commette qualunque nefandezza pur di colpirti. Comunque il solo fatto che tu stia decidendo di cambiare, è già una parte della battaglia che hai vinto.
Quel concerto per oboe mi fà venire la pelle d'oca ogni volta che l'ascolto ed oggi di più....una settimana à a quest'ora la mia Petra moriva e mi stanno nscendendo le lacrime. Abbiamo dovuto farla sopprimere perchè aveva avuto un secondo ictus alle 6.30 e soffriva. E stato difficile ma la sua bella testa reclinata con gli occhi supplici, non la dimenticherò mai. Ciò di cui non mi pento è che abbiamo fatto di tutto per non farle provare dolore, Roby le ha fatto ben 3 punture di un fortissimo antidolorifico nell'attesa del veterinario e se ne è andata in pace. Ma cambiamo discorso........
Coraggio Franca, questa gentaglia non merita nemmeno la tua attenzione, scrollatela di dosso al più presto e ritorna serena.
Ti abbraccio forte!Syl-vietta

Buba ha detto...

ciao, ti vedo sempre presente nei commenti a Silvia.... questa volta non ho resistito e sono venuta a sbirciare il tuo prezioso spazio virtuale.... a presto

Alex ha detto...

Sebbene sia un film che non appartiene alla mia generazione, per me è stupendo e l'ho sempre guardato con grande entusiasmo. Adoro la storia che ben si adatta a quell'amalgama perfetta di immagini e musiche. Un piccolo gioiello da salvaguardare secondo il mio modesto parere.