domenica 15 novembre 2009

Che sofferenza!!

cm. 23 x 17 carta?? da schifo (non ho ancora trovato una carta che mi vada bene!)
Ieri avevo deciso che volevo permettermi di comprare della carta nuova per i miei acquerelli, è stato un disastro...ho comprato della carta a grana molto grossa (euro 13,50) che non so proprio cosa mi sia venuto in mente...mi ero armata di buona volontà e mi ero messo con colori e pennelli...che pena!!!Volevo mettermi ad urlare dalla rabbia, avrei bruciato i fogli, ma intanto dovevo stare calma perchè nessuno mi aveva obbligato a comprare proprio quella porcheria lì, il fatto è che quando non sei troppo per la quale, anche gli acquisti non vanno bene.
Dopo due o tre prove ho buttato via tutto...ma non ero capace di staccarmi dai colori e dall'acqua, ho vagato per tutto il pomeriggio facendo prove andando.. a pescare della carta che non ricordavo nemmneno più dove avevo messo, un disastro totale...ma piano piano la giornata è arrivata al temrine.
Oggi è andata più o meno allo stesso modo, prove su prove, straccio di qui, straccio di là...per arrivare a questa ultimo tentativo che vi mostro ,sono esausta...sono certa che i miei amici che fanno acquerello pure loro...forse capiscono, o almeno io penso che più o meno capita a tutti di passare delle giornate da cani!
Un saluto a tutti
Posted by Picasa

3 commenti:

luigi ha detto...

Che il tuo desiderio di riprendere in mano i colori sia stato frustrato così crudelmente dalle difficoltà incontrate con carte ecc. mi dispiace proprio. Grana grossa non vuol dire che sia + facile da usare, accoglie bene l'acqua e quindi ne puoi usare quanta ti serve ma rischi di 'nn vedere il colore' se non lo usi in quantità adeguata! Allora, carta ecc. a parte, ti posso ricordare quello che già sai: sperimentare va bene, darsi il tempo che serve pure, ma volere a tutti i costi far uscire qualcosa a volte porta all'effetto contrario. Comunque brava, la tua buona volontà sarà premiata ma concediti dei tempi e dei modi di PROVA che siano + sereni e disponibili al... fallimento. Anche qui so che potresti picchiarmi, ma confido nella tua comprensione del significato delle mie parole. Difficoltà di vita e di colori insegnano. Non demordere tuttavia e mostraci presto i tuoi progressi. Con affetto. Luigi.

Arianna ha detto...

Abbi pazienza, e ascolta Luigi, ha ragione. Ho fatto anch'io i miei pastrocchi, quindi coraggio! Ciao, Arianna

monteamaro ha detto...

Bello il ponte e l'acqua che vi scorre... e mi fermo qui.
La pittura infatti, in tutte le sue espressioni, è un arte o per meglio dire, un dono, che non ho mai esercitato: Semplicemente perchè non lo posseggo.
Ammiro e un pò invidio, quanti riescono a far vivere su una qualunque superfice, colori ed emozioni che poi condividono.
Quindi cara Franca, tira dritto che , le incavolature (!) ci toccano... a prescindere.
1 abbraccio.