mercoledì 31 dicembre 2008

MARTIN BUBER... Il maestro del dialogo

Con l'approssimarsi di un nuovo anno voglio dedicare questo post, ad un filosofo che amo molto, e che ha incentrato la sua ricerca in quello che secondo lui, è l'essenza dell'uomo, vale a dire il Dialogo, cioè una relazione autentica, che rende l'Altro Soggetto, più che oggetto strumentale della nostra comunicazione, come quando questa assume la forma di un monologo.
Il vero dialogo, richiede responsabilità, perché senza esserne inibita, la comunicazione deve avvenire in contemporanea ad una riflessione, quello che generalmente in gergo popolare (e che è perfetto sotto certi aspetti) si dice, "Prima di parlare conta fino a dieci...", aggiungo però che non è qualcosa che lo si può decidere a tavolino... ma il risultato di una presa di coscienza, su come avvengono i nostri scambi, e la capacità critica di giudicare noi stessi nella relazione, in poche parole... alla raggiunta maturità affettiva, per quanto riguarda i rapporti più stretti, ma anche a quei rapporti che ci troviamo ad affrontare nel nostro quotidiano a partire dall'ambiente di lavoro e a quelli che vorremo considerare nostri "Amici".

Se dietro ai nostri scambi, c'è l'autentico interesse di conoscere l'altro, non gli si può non dare il giusto valore, che vuol dire parità di diritto ad esprimersi in un coinvolgimento che deve essere reciproco, purtroppo anche se detto così può sembrare facile, in effetti è la cosa più difficile, perché in misura più o meno marcata la nostra epoca ci ha intossicato di "Narcisismo".

La nostra Epoca, è contrassegnata da un notevole aumento in campo psicologico, delle cosiddette "Patologie narcisistiche", ma ancora di più da una sorta di "Narcisismo diffuso", dovuto al fatto, che l'individuo medio è assediato da tutte le parti (TV, Cinema etc.) da modelli che lo mettono in continua discussione, un bombardamento di stimoli maggiori a quelli che la persona solo umana, può riuscire ad elaborare.

Le nostre scelte, di qualsiasi genere diventano più difficili, per un surplus di offerta, e anziché fare esperienza della vera "libertà", ci ritroviamo ad assecondare inconsciamente un modello "Consumistico", che verte anche nel campo delle Relazioni Umane.

Anziché l'approfondimento delle Relazioni, optiamo per l'immediatezza che gli strumenti messici a disposizione dalla tecnica ci offrono, viziando anche i più attenti verso un modello relazionale che si può definire, sicuramente più variegato,ma altrettanto superficiale.

In omaggio al mio caro filosofo vi riporto di seguito alcuni suoi aforismi:

- Il successo, non è uno dei nomi di DIO

- Chi sta nella relazione partecipa a una realtà, cioè a un essere, che non è puramente in lui puramente fuori di lui.

- La partecipazione è tanto più completa quanto più immediato è il contatto del Tu. E' la partecipazione alla realtà che fa l'Io reale; ed esso è tanto più reale quanto più completa è la partecipazione.

- Lo scopo della Relazione è la sua stessa essenza, ovvero il contatto con il Tu, poiché attraverso il contatto ogni Tu coglie un altro del Tu, cioè della vita eterna.

- Le Anime non raccontano di se stesse, ma ciò che su di esse ha agito, quanto apprendiamo dal loro racconto non appartiene perciò soltanto alla psicologia, ma alla vita.

In accordo con la mia passione per la simbologia, ho scelto per scrivere questi Aforismi, il colore lilla, l'ho scelto istintivamente senza conoscerne il significato, a differenza del viola che invece so a cosa si riferisce, sono andata a vedere nella simbologia ed ecco cosa l'inconscio riesce ad offrire a chi lo sa ascoltare.

Nella simbologia dei colori il lilla rappresenta:

Un amore sincero, privo di interessi, anche se diretto semplicemente ad Amici.

martedì 30 dicembre 2008

L'ANNO CHE VERRA'...

Lucio è sempre un grande, e questa canzone può sempre essere attuale, anzi, è attuale più che mai, anche se ha compiuto i suoi 30 anni... i grandi hanno sempre la capacita profetica!
Grazie grande Lucio!!



Caricato su You Tube da Calinero-Calimeri il 13 Giugno 2007

Più di un fine d'anno ricordo di aver duettato questa canzone con mia figlia, e diciamo che non eravamo niente male... certo Lucio è un'altra cosa

lunedì 29 dicembre 2008

PER UN SOGNO RIMASTO INCOMPIUTO... IN RICORDO DEL MIO ANGELO

Questo giovane esordiente mi pare che promette bene, ho letto qualcosa che riguarda la sua biografia e mi è stato subito simpatico, oltre che riconoscergli il talento della voce.
Forza Marco!
Ho saputo che sarà presente anche alla prossima manifestazione del Festival di Sanremo, che io non seguo oramai quasi da decenni, non so quali altri parteciperanno, ma sono già qui che faccio il tifo, per questa faccia fresca e pulita.
Questa sua canzone, mi dà modo di immergermi in un ricordo che mi è caro. ascoltando con emozione e un senso di profonda nostalgia...



Caricato su You Tube da Macyjiker il 24 giugno 2008

sabato 27 dicembre 2008

NATURA FELINA....

Il gatto è il simbolo massimo della "femminilità", si usa dire a volte, "E' una vera gattina!", ma di che femminilità si tratta?
Propongo questo divertente video... e lascio ad ognuno le sue riflessioni al riguardo... le donne potranno più o meno, ognuna nella propria misura "riconoscervisi", e gli uomini potranno ricordare fatti a loro accaduti...
Spazio all'immaginazione e godetevi il simpatico video!


Caricato su You Tube da SIMONSCAT il 4 marzo 2008

martedì 23 dicembre 2008

UNA CANZONE PER NATALE... ATTUALE

Con tutti gli sforzi che si possono fare, ritengo che l'atmosfera del Natale è sempre meno sentita, intendo come Festa Religiosa, a questo è dovuta la scelta di questa canzone piuttosto che... una, presa dal repertorio classico Natalizio.

AUGURI A TUTTI!!!

mercoledì 17 dicembre 2008

Quando si dice DISNEY

Io credo, che nessuno mai potrà eguagliare i cartoni animati di Walt Disney, e non credo che il mio giudizio sia influenzato dal fatto che avendo una certa età, è quasi d'obbligo apprezzarli,ma proprio perché la capacità espressiva dei personaggi da lui creati è davvero eccezionale, qualcuno ha definito Walt Disney, un "esoterico" ed io non saprei aggiungere niente oltre quello che ho detto. Voglio postare questa canzone accompagnata a Lilli e il Vagabondo, perché è davvero uno spasso guardarli. Certo il testo della canzone del dolce Concato, ben si associa al simpaticissimo nostro amico del cartone. Buon ascolto e divertimento per chi lo apprezzerà!

video